Blog Dell'Autore Di Finanza E Degli Affari

Come eseguire un'analisi dell'impatto temporale nella costruzione


Un'analisi dell'impatto temporale (TIA) è un metodo utilizzato per determinare l'entità dell'impatto dei potenziali ritardi nel processo di costruzione. Questo processo può essere un modo preferito per promuovere la negoziazione e successivamente accordi sulle richieste di ritardo. Tale valutazione viene effettuata utilizzando gli schemi esistenti, analizzati con tutti gli input relativi inseriti nel programma per dimostrare il motivo o i possibili effetti sul programma.

L'analisi dell'impatto temporale viene solitamente eseguita da un programmatore di progetto e può essere utilizzata nella maggior parte dei progetti di costruzione. Questo metodo prevede l'inserimento o l'aggiunta di attività che indicano ritardi o modifiche in un programma che rappresenta il progresso fino al punto in cui si è verificato un evento di ritardo. Ciò consente una valutazione dell'impatto di tali attività.

aspettative

Un'analisi dell'impatto temporale verrà applicata per prevedere il processo di costruzione e analizzare cosa sta succedendo e quale sarà il risultato. Richiede una pianificazione del metodo di percorso critico (pianificazione CPM) in grado di mostrare le differenze tra una pianificazione che non include un ritardo e una che include un'attività che modella un ritardo. È necessaria un'analisi dell'impatto temporale per calcolare con un metodo standard i risultati del ritardo effettivo del progetto.

L'analisi non è la simulazione della realtà del progetto, ma ha lo scopo di comprendere l'impatto temporale causato da un singolo evento o serie di eventi e come avranno un impatto sul programma del progetto. È uno strumento utile per i progetti attualmente in corso e presenterà un'idea in tempo reale di come è richiesto l'adeguamento contrattuale.

Il risultato finale dell'analisi dell'impatto temporale deve essere presentato poco dopo il completamento al contraente; altrimenti, potrebbe presentare un'ulteriore richiesta di estensione temporale dell'accelerazione costruttiva. È la tecnica migliore per determinare la quantità di estensione del tempo che il contraente avrebbe dovuto essere concesso nel momento in cui si è verificato un rischio scusabile.

Usi per il metodo

Le analisi dell'impatto del tempo sono utilizzate in queste occasioni:

  1. Quando il contraente non è stato in grado di fornire istruzioni di riparazione e non è in grado di ridistribuire la sua forza lavoro.
  2. Se ci sono ritardi effettivi in ​​eventi che sono in corso attività di costruzione.
  3. Quando si prevedono ritardi a causa di circostanze esterne o interne.
  4. Se è necessario modellare i ritardi in attività di costruzione brevi o semplici. Se i ritardi sono più lunghi del solito, devono essere utilizzati metodi e strumenti aggiuntivi insieme al TIA.

Quando provare un approccio diverso

L'analisi dell'impatto del tempo non dovrebbe essere utilizzata o non presenterà i migliori risultati quando:

  1. I tuoi programmi di progetto attuali non sono stati aggiornati. TIA non presenterà un risultato reale quando i dati inseriti nell'analisi non sono stati aggiornati con dati reali dalle attività di costruzione.
  2. I piani di lavoro basati su considerazioni sulle risorse potrebbero essere facilmente adattati senza pregiudicare il completamento del progetto.
  3. Il lavoro di mitigazione è già stato avviato. Se la pianificazione delle costruzioni è stata modificata, meno efficace sarà la modellazione del ritardo.

La procedura da seguire

Un'analisi dell'impatto temporale richiede i seguenti passaggi:

  1. Il ritardo dovrebbe essere descritto nel modo più semplice possibile con il minor numero di attività che riflettono il ritardo del progetto.
  2. Seleziona la pianificazione per l'impatto. Il programma dovrebbe essere l'ultimo programma aggiornato per il progetto.
  3. Aggiungere le attività di impatto e apportare le modifiche necessarie al programma del progetto.
  4. Ricalcola il CPM e osserva una modifica nella data di completamento del progetto.
  5. Determina la quantità di ritardo del progetto.
  6. Determina le date effettive del ritardo utilizzando la pianificazione originale

La tua lista di controllo finale

Quando si esegue un'analisi dell'impatto temporale, assicurarsi di:

  1. Studiare e comprendere l'ambito del cambiamento diretto o analizzare l'entità del ritardo.
  2. Analizzare tutti i documenti contrattuali, le indicazioni sul campo, le clausole contrattuali, i disegni, gli ordini, le specifiche e le condizioni che potrebbero esercitare qualsiasi tipo di influenza sul ritardo previsto.
  3. Identificare e descrivere la condizione riscontrata prima di eseguire l'analisi dell'impatto temporale.
  4. Identificare tutte le attività di costruzione correlate che sono o potrebbero essere influenzate dal ritardo previsto.
  5. Dopo un'analisi completa del programma di costruzione, determinare tutte le date correlate - inizio, durata e fine - per tutte le attività interessate.

  1. Preparare una serie completa di documenti che definiscono quando è iniziato il ritardo e quali azioni hanno avuto luogo in quel momento, e dimostrare gli effetti del ritardo sul programma aggiornato e come modificare le attività rimanenti, se necessario, per completare il progetto in tempo.
  2. Evidenzia le misure straordinarie necessarie per riportare il progetto nei tempi previsti.
  3. Verifica che i ritardi effettivi siano il risultato delle direttive modificate, non da una causa non imputabile.


Il Video Da Parte Dell'Autore:

Articoli Correlati:

✔ - Sette miscele concrete (additivi)

✔ - Vendita di scarpe e scarpe da ginnastica su eBay

✔ - Finanziamento del franchising tramite investitori: nozioni di base fiscali


Utile? Condividi Con I Tuoi Amici!