Blog Dell'Autore Di Finanza E Degli Affari

Suggerimenti per la strategia della supply chain per l'e-commerce


Una delle principali sfide nell'avvio di un'attività di e-commerce riguarda l'inventario. Pochissimi imprenditori individuali o di piccole imprese possono permettersi di mantenere il tipo di inventario necessario per fare il volume di affari che si vorrà intraprendere per renderlo degno del vostro tempo. Nelle fasi iniziali, la creazione di un sito Web di e-commerce con i prodotti che vendi e la gestione di inventario, spedizione e resi potrebbe essere l'opzione più prudente. È qui che la strategia della supply chain diventa importante.

Termini di gestione della catena di fornitura di base

Prima di esplorare una strategia di supply chain fattibile, stabiliamo alcuni concetti di base relativi alla gestione della supply chain.

  • Approvvigionamento di prodotti sta individuando una fonte di prodotti da vendere che non produci tu stesso.
  • Scaricare la consegna comporta il trasferimento degli ordini dei clienti a un'altra società, che soddisfa gli ordini spedendo gli articoli direttamente al cliente per conto dell'utente.
  • Fornitori all'ingrosso ti stanno semplicemente fornendo articoli a prezzi all'ingrosso dai produttori.

Primi passi per chiarire la tua strategia

Non esiste una strategia valida per tutti in ogni aspetto del business e certamente non nella gestione della supply chain. Per trovare soluzioni per lavorare per te, inizia ponendo le seguenti domande:

  • Fabbricherete o rivenderete oggetti?
  • Manterrai un inventario o no?
  • Quanto controllo vuoi sulla confezione e sulla spedizione?
  • Quanto è critico il controllo dei prezzi per il tuo modello di business in questa fase?
  • In che volumi ci occuperai?

Con queste risposte alle domande, è possibile determinare il modello di gestione della supply chain.

Contatta le riviste e le associazioni di settore per sviluppare i fornitori

Se stai creando un'attività di e-commerce, probabilmente hai qualche idea sul sourcing. Se questo non è il caso, le riviste di settore sono un ottimo punto di partenza per trovare aziende manifatturiere che offrono prodotti di interesse.

Contattare le organizzazioni commerciali e partecipare alle fiere associate ai prodotti che desideri offrire offrono grandi opportunità di networking e contatti preziosi. In effetti, queste organizzazioni mirano a collegare produttori e rivenditori, anche se provengono da paesi diversi.

Valuta i rivenditori locali come fonte

Non escludere i rivenditori locali con risorse limitate come fonti di prodotti. Hanno successo nella loro città, ma potrebbero avere un interesse per qualcuno che vende i loro prodotti altrove.

Sourcing direttamente dai produttori

L'approvvigionamento diretto dai produttori è desiderabile ma spesso difficile per i piccoli giocatori. Un produttore di solito non vuole agitarsi con i piccoli rivenditori. I grossisti hanno una forza vendita e risorse, in particolare per distribuire i prodotti alle imprese di e-commerce che venderanno i prodotti al dettaglio. Inoltre, il produttore vuole vendere quantità molto grandi che di solito sono al di fuori della portata dei piccoli operatori di e-commerce.

Se un produttore è disposto a lavorare direttamente con te, è molto probabile perché sono troppo piccoli per attirare l'attenzione dei distributori all'ingrosso. In un caso come questo, un vantaggio, se eseguito correttamente tra di voi, è l'opportunità di crescere insieme. Al contrario, la capacità di tenere il passo con la domanda di volume, che è essenziale per la propria attività in crescita, è un rischio nel collaborare con i produttori più piccoli.

Nel formare partnership con produttori di qualsiasi dimensione, è importante comprendere i potenziali rischi, discuterli all'inizio dei colloqui di collaborazione con loro e stabilire chiaramente aspettative e risultati.

Drop shipping per l'e-commerce

Il drop shipping è la vera rivoluzione dell'e-commerce. Ci sono molti vantaggi e pochi rischi nel drop shipping.

I vantaggi del trasporto di goccia

  • Mantenere il magazzino non è più necessario
  • Abbassare i prezzi all'ingrosso
  • Nessun investimento anticipato in magazzino
  • Gamma di prodotti estesa senza investimento o rischio
  • Meno tempo dedicato all'inventario e alla consegna

I rischi del drop shipping

  • Alcuni drop shipper possono aumentare i loro prezzi dopo aver fatto dipendere da un giocatore di e-commerce.
  • Potrebbero esserci costi generali fissi e altri costi che non sono direttamente correlati all'adempimento degli ordini.
  • Alcuni drop shipper possono richiedere una quota associativa. L'idea di una quota associativa in sé e per sé non dovrebbe necessariamente suscitare bandiere rosse o un "no duro", in quanto potrebbe essere uno strumento per eliminare i giocatori frivoli. Ma assicurati di trovare la tariffa ragionevole.
  • Il corriere potrebbe tagliare gli angoli utilizzando una compagnia di navigazione inaffidabile.

  • Le situazioni che richiedono una logistica inversa potrebbero rivelarsi appiccicose.
  • Le politiche di fatturazione del drop shipper potrebbero non essere adeguate.
  • Nuovi caricatori drop nascono ogni giorno e affollano il mercato. Di conseguenza, alcuni drop shipper potrebbero andare fuori mercato.

La linea di fondo

Un business di e-commerce dipende dalle sue vendite. Questo è il motivo per cui l'approvvigionamento è un'attività primaria nel business dell'e-commerce. Il piano di marketing, il budget e la fase del ciclo di vita in cui ti trovi ti aiuteranno a decidere l'approccio giusto per il tuo.


Il Video Da Parte Dell'Autore:

Articoli Correlati:

✔ - Trattare con costi elevati alimentari presso il vostro ristorante

✔ - Semplice ma efficace piano immobiliare

✔ - Vendita al dettaglio online: vantaggi e svantaggi


Utile? Condividi Con I Tuoi Amici!